You are safer with us

No al fumo

Labbra_e_fumo
Il 31 maggio era la Giornata mondiale senza tabacco. Pur essendo ormai noto che il fumo nuoce alla salute, migliaia di persone continuano a essere esposte al fumo passivo quando sono al lavoro.
Nel quarto trimestre 2011 la Commissione europea avvierà una consultazione delle parti sociali sulla sua iniziativa dedicata alla "Esposizione al fumo passivo sui luoghi di lavoro". L'EU-OSHA sostiene gli ambienti di lavoro in cui non si fuma mettendo a disposizione dei datori di lavoro, dei lavoratori che fumano così come di quelli che non fumano informazioni per aiutare a prevenire e fermare l'esposizione al fumo di tabacco sul lavoro.
L'esposizione al fumo di tabacco è nefasto tanto per la salute dei fumatori’ quanto dei non fumatori’. Può essere all'origine di problemi gravi quali le malattie cardiovascolari e respiratorie e avere effetti avversi sulla riproduzione. Inoltre, può provocare la morte a causa di tumori (particolarmente il cancro al polmone), cardiopatie coronariche o ictus.
Tuttavia, migliaia di lavoratori sono tuttora esposti al fumo di tabacco sul luogo di lavoro. Secondo le stime EU-OSHA basate sui dati ILO, oltre 9000 lavoratori sono morti nel 2008 nei 27 paesi membri dell'Unione Europea, a causa di cancro ai polmoni dovuto a fumo di tabacco negli ambienti di lavoro (abbreviato come ETS - environmental tobacco smoke)
Oltre alla sofferenza individuale, l'esposizione al fumo impone dei costi importanti all'economia, compresi i costi diretti derivanti dall'aumento delle spese sanitarie e i costi indiretti correlati alle perdite di produttività.
È nell'interesse di tutti porre termine all'esposizione al fumo di tabacco!
Un datore di lavoro può eliminare l'esposizione al fumo ambientale da tabacco (ETS) introducendo una politica senza fumo e sostenendo i lavoratori fumatori introducendo un programma di cessazione del fumo.
Un lavoratore fumatore deve essere informato circa l'obbligo di non esporre un collega, e deve essere invogliato a seguire programmi per smettere di fumare.
Un lavoratore non fumatore può attirare l'attenzione del datore di lavoro su questo problema.
Campagna OSHA per luoghi di lavoro senza fumo
Pubblicazioni (Factsheet n° 94)
pourUneVieSansTabac
blog comments powered by Disqus