You are safer with us

Newsletter 09/2011 Ministero del Lavoro

news09_11
E' on-line il numero 9 dicembre 2011 della newsletter del Ministero del Lavoro.
Il numero è dedicato alle statistiche dell'INAIL relative agli infortuni sul lavoro aggiornate a settembre 2011. Dalle statistiche emerge che anche nel 2011 vi è stato un calo degli incidenti e dei morti sul lavoro. L’andamento dell’ultimo trimestre dell’anno, stima l’Inail, rende ipotizzabile un bilancio consuntivo di 750mila infortuni sul lavoro, contro i 775mila del 2010, e un numero di morti ancora inferiore alle mille unità. Nei primi 9 mesi del 2011 gli infortuni sono diminuiti del 4,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, registrando una diminuzione di circa 26 mila casi denunciati, passati da 579mila a 553mila. Meno accentuata la flessione degli infortuni mortali, che passano da 697 a 691, in calo dello 0,9%.

Nello stesso numero è possibile leggere:
  • Il progetto “Maggior supporto” dell'ENEL è stato individuato dall’Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del lavoro (INAIL- ISPESL) un esempio di buona prassi a livello nazionale premiato a Napoli, lo scorso 27 ottobre, primo progetto italiano per la sicurezza sul lavoro nell’ambito del concorso indetto dall’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul lavoro dell’Ue (OSHA).
  • La sicurezza sui luoghi di lavoro non è un costo ma un investimento e la formazione non è un semplice adempimento burocratico. Lo dice il 77% dei datori di lavoro intervistati dall’Aifos per il rapporto 2011 “Il datore di lavoro e la formazione sulla sicurezza”.
Per consultare il documento completo clicca qui.
blog comments powered by Disqus