You are safer with us

Ridurre lo stress lavoro-correlato

stress_prev
E' stato formato dall'Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) un gruppo di esperti con lo scopo di redigere un manuale sullo stress. Alla fine il risultato è stato molto più di un manuale in quanto molte delle illustrazioni contenute nella pubblicazione rappresentano una guida per la sicurezza.
L'esperienza e il feedback sull'applicazione dei punti di controllo in diversi tipi di luoghi di lavoro (produzione, informatica, agricoltura e così via) elencati nella guida saranno estremamente utili per un ulteriore miglioramento di questa pubblicazione. La speranza degli autori è che il manuale possa essere migliorato e rivisto nel futuro attraverso la sua applicazione e sperimentazione in diversi paesi e settori.
La risoluzione dei problemi di stress sul lavoro è una delle sfide necessarie per assicurare una vita produttiva e di lavoro sano sia nei paesi industrializzati che in fase di industrializzazione. Il manuale è stato preparato in modo da riflettere la necessità crescente di adottare misure per affrontare i problemi che causano lo stress sul posto di lavoro. I 50 punti di controllo inseriti si fondano sulle esperienze degli esperti che hanno contribuito alla sua revisione e preparazione per l'attuazione della prevenzione dello stress sul posto di lavoro. Le azioni di miglioramento suggerite da questi punti di controllo si basano su una serie di principi di fondo che hanno dimostrato di essere praticabili e applicabili nei luoghi di lavoro reali. Questi principi includono:
  • Soluzioni immediate devono essere sviluppate con il coinvolgimento attivo di dirigenti e lavoratori.
  • Il lavoro di gruppo è vantaggioso per la pianificazione e l'attuazione di miglioramenti pratici.
  • E' necessaria un'azione multiforme per garantire che i miglioramenti siano sostenuti nel corso del tempo.
  • Sono necessari programmi d'azione continua per creare miglioramenti regolati a livello locale.
I checkpoint rappresentano semplici ed economici miglioramenti sul posto di lavoro di facile applicazione in diverse situazioni di lavoro. I checkpoint riguardano settori generali, gli utenti sono incoraggiati ad intraprendere azioni multiformi che tengano conto delle situazioni particolari.
L'utilità di un manuale action-oriented contenente i punti di controllo pratico è stato dimostrato attraverso l'esperienza OIL utilizzando le liste di controllo del WISE (Work Improvement in Small Enterprises), i programmi del WIND (Work Improvement in Neighbourhood Development), e attraverso feedback dei costituenti dell'ILO, associazioni professionali, professionisti della salute e della sicurezza sul lavoro ed ergonomi utilizzando checkpoint ergonomici, pubblicato dall'ILO, in collaborazione con l'Associazione Internazionale di Ergonomia nel 1996 e rivisto nel 2010. Il manuale si sviluppa lungo le stesse linee.
Ci sono tre modi principali per utilizzare il manuale:
  • Applicando i checkpoint selezionati nel manuale al posto di lavoro per mezzo di adattamenti specifici, liste di controllo;
  • Usando schede informative
  • Organizzando seminari di formazione per la pianificazione e l'introduzione immediata delle modifiche sul posto di lavoro.
  • Come usare le checklist.
Ci sono 50 checkpoint in questo manuale. Possono ricorrere tutti gli elementi o potrebbe essere necessario creare la lista che contiene solo gli elementi rilevanti per il posto di lavoro in esame. Di solito, un elenco di circa 20-30 elementi è adatto.
1. Conoscere il luogo di lavoro
Raccogliere informazioni sui principali prodotti o servizi forniti, metodi di lavoro, il numero di lavoratori (maschi e femmine), le ore di lavoro (comprese le pause e gli straordinari) e altri problemi del lavoro che si ritengono importanti. A seconda della situazione locale, informazioni aggiuntive specifiche per la zona di lavoro possono essere aggiunte utilizzando lo spazio previsto in appendice alla fine della lista di controllo.
2. Definire l'area di lavoro da controllare
Definire l'area di lavoro da verificare, di concerto con il direttore, i rappresentanti del sindacato e di altre persone chiave. Nel caso di una piccola impresa può essere controllata l'intera area di lavoro. Nel caso di un grande impresa, possono essere controllati separatamente le singole aree di lavoro.
3. Walk-through o discussione iniziale
Leggere la lista di controllo e trascorrere qualche ora passeggiando per l'area di lavoro o discutere lo stress sul posto di lavoro prima di iniziare a usare la lista di controllo.
4. Riportare i risultati
Leggere attentamente ogni articolo. Segnare NO o SI sotto "Ti proporre azioni?"
  • Se la misura è già stata presa correttamente o non è necessario, segnare NO.
  • Se pensate che la misura sarebbe utile, segnare SI.
  • Utilizzare lo spazio sotto "Osservazioni" per scrivere eventuali suggerimenti o note.
5. La scelta delle priorità
Tra gli elementi che segnati con SI, sceglierne un paio che sembrano suscettibili di offrire i benefici più importanti. Segnare queste come priorità.
6. Discussione di gruppo sui risultati del controllo
Discutere i risultati del controllo, con altri che hanno preso parte al walk-through o alla discussione iniziale. Valutare gli attuali punti buoni e le eventuali misure da adottare sulla base dell'applicazione della checklist. Discutere con il preposto ed i lavoratori circa le misure proposte e seguire l'attuazione di tali misure.
Per consultare la guida clicca
qui.
blog comments powered by Disqus