You are safer with us

I pericoli del caldo

417432_pre
Il sole è vita. I raggi del sole hanno un effetto stimolante e salutare sul nostro corpo e sul nostro umore e ci donano un senso di benessere.
Ma il sole può essere anche pericoloso: un’eccessiva esposizione ai raggi solari può danneggiare la pelle e gli occhi. I raggi ultravioletti (raggi UV), che non vediamo e non percepiamo, sono particolarmente pericolosi.
Chi lavora all’aria aperta è maggiormente esposto ai raggi UV e, perciò, ha un rischio maggiore di ammalarsi di cancro della pelle. Il rischio è particolarmente elevato per operai edili, copritetto, giardinieri, agricoltori, bagnini, maestri di sci, guide alpine, addetti agli skilift e via dicendo.
Chi lavora tutto il giorno o gran parte della giornata all’aria aperta, non deve assolutamente sottovalutare il rischio, anche se una bella abbronzatura caratterizza chi svolge certi mestieri.

Buono a sapersi
Le superfici chiare e riflettenti come metallo, calcestruzzo, acqua o neve rafforzano l’effetto dei raggi UV
Gli abiti a trama stretta e dai colori vivaci proteggono meglio dai raggi UV rispetto alle magliette leggere di colore chiaro
Un cappello a falda larga o una bandana proteggono la nuca dai raggi UV
Gli occhiali da sole sono molto più che semplici accessori di moda. Quando si acquistano degli occhiali da sole occorre assicurarsi che proteggano efficacemente contro i raggi UV (marchio CE - 100% fino a 400 nm- ) e che siano possibilmente di forma avvolgente per riparare dai riflessi e dai raggi anche sui lati.
Le creme protettive vanno spalmate con frequenza per mantenere efficace la protezione
Attenzione: fino all’80 per cento dei raggi UV attraversano le nubi anche nelle giornate nuvolose.

L’indice UV e la valutazione del rischio
L’intensità dei raggi UV varia secondo la stagione, l’ora del giorno, l’altitudine e le condizioni meteorologiche.
I valori massimi si registrano tra le 11.00 e le 15.00.
L‘indice UV è una scala di valori internazionale per indicare l’intensità dei raggi UV che può essere calcolato in
anticipo, analogamente alle previsioni meteo. L’indice illustra quali misure protettive occorre applicare.

caldo

Per approfondimenti clicca qui.

blog comments powered by Disqus