You are safer with us

Quando guardi il tuo smartphone, chi guarda la strada?

sms_01
Oggi pubblichiamo un'interessante campagna promozionale che ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi connessi dall'uso del cellulare mentre si è alla guida. La campagna è stata lanciata dalla Sècuritè Routière del Ministero degli Interni francese.
EllESic aveva già posto l'attenzione su questo problema nel 2011, Sicurezza stradale: è pericoloso scrivere sms alla guida, proponendo un video della Polizia Stradale gallese.
Il 61% dei conducenti di età inferiore ai 35 legge sms durante la guida (e il 32% li digita).
Di fronte a questa situazione allarmante, che è diventata un fenomeno sociale, la sicurezza stradale sta lanciando una nuova campagna: "Al volante, quando guardi il tuo smartphone, chi guarda la strada?".
Oggi, più di 24 milioni di francesi hanno uno smartphone, e sono quasi un terzo ad utilizzarlo durante la guida. Questa cifra viene moltiplicata per due, quando si tratta di persone di età inferiore ai 35 anni.
Lo smartphone è l'unico dispositivo che unisce le quattro distrazioni che possono distrarre il conducente:
  • dell'udito (l'attenzione è distolta da ciò che senti)
  • visiva (l'attenzione è distolta da ciò che vedi)
  • fisico (l'attenzione viene distolta da quello che stai facendo),
  • cognitive (l'attenzione è distolta dai pensieri).
Scrivere un messaggio mentre si guida aumenta quindi il rischio di incidenti di 23 volte: esso obbliga il conducente a distogliere lo sguardo dalla strada per una media di 5 secondi.
La nuova campagna per la sicurezza stradale "al volante, quando guardi il tuo smartphone, chi guarda la strada?" Presenta, per la prima volta, un film TV e messaggi radio" realistici", tesi a provocare la consapevolezza dei rischi associati all'utilizzo dello smartphone durante la guida.
blog comments powered by Disqus