You are safer with us

Best practices: attività di verniciatura

page2_blog_entry58_summary-wp_vivid_colors_1024x768
TECNICHAPA, S.A. ha modificato il processo di verniciatura dei pezzi, al fine di ridurre l'emissione di contaminanti chimici, in modo da non superare il TLV-TVA.

page2_blog_entry58_summary-pasted-graphic
&deltaTLV-TWA = Indice di rischio (percentuale). Si ritiene accettabile se non supera il 10%.
LEM = Livello di esposizione misurato
TLV-TWA (time-weightened average): esprime la concentrazione limite, calcolata come media ponderata nel tempo (8 ore/giorno; 40 ore settimanali), alla quale tutti i lavoratori possono essere esposti, giorno dopo giorno senza effetti avversi per la salute.
T
exp(h)= Tempo di esposizione giornaliero ai prodotti chimici espresso in ore.

Al fine di modificare il processo di verniciatura manuale dei pezzi, sono state elaborate una serie di istruzioni per il controllo del processo che include i seguenti aspetti:
  • Regolazione delle pistole
  • Manutenzione sistemi di estrazione
  • Applicazione della vernice.
Al fine di modificare il processo di verniciatura manuale dei pezzi, è stata elaborata una serie di istruzioni per il controllo del processo che include i seguenti aspetti:
  • Regolazione delle pistole
  • Manutenzione sistemi di estrazione
  • Applicazione della vernice.
"ASPETTI DA CONTROLLARE NEL PROCESSO DI VERNICIATURA"

1. REGOLAZIONE DELLE PISTOLE
  • Regolazione della pressione dell'aria: riducendo la pressione dell'aria si produce una minore polverizzazione, diminuendo in questo modo anche l'emissione di contaminanti chimici.
  • Apertura del cono: riduzione dell'angolo di apertura del getto, in modo da ottenere una minore polverizzazione e controllare la direzione della vernice sul pezzo da verniciare.

2. MANUTENZIONE SISTEMI DI ESTRAZIONE
  • Sostituzione dei filtri del sistema di aspirazione su base settimanale, così da prevenirne l’intasamento e migliorare di conseguenza il sistema di estrazione.

3. APPLICAZIONE DELLA VERNICE
  • I pezzi vengono verniciati a catena da due verniciatori che si posizionano uno di fronte all'altro; è stato limitato l'angolo di verniciatura in modo da evitare che i getti di vernice siano diretti contro i verniciatori, bensì vadano esclusivamente sui pezzi.

RISULTATI DELL'IMPLEMENTAZIONE
Applicando tale serie di istruzioni e controllando i parametri citati si è potuto ridurre al 70% la % di D.M.P. per i contaminanti chimici misurati.

ALTRI VANTAGGI
Un altro vantaggio derivante dall'implementazione di questa buona pratica è rappresentato dalla riduzione della quantità di vernice utilizzata per la verniciatura dei pezzi, rispetto ai valori precedenti.

ELEMENTI CHIAVE PER L'IMPLEMENTAZIONE
In accordo con quanto stabilito dalla legge spagnola sulla prevenzione dei rischi lavorativi e la regolamentazione dei servizi di prevenzione, TECNICHAPA, S.A. ha analizzato in primo luogo i rischi per la sicurezza e la salute dei propri dipendenti, così da identificare e valutare i rischi, per poi proporre delle misure correttive.
Partendo da questa base, ha elaborato un "inventario" di azioni da intraprendere dando priorità a quelle con i maggiori rischi e revisionando periodicamente le "azioni pendenti". Tali "basi di gestione" hanno permesso a TECNICHAPA, S.A. di individuare e correggere gli errori.
In questo ambito, la formazione del personale sulle nuove procedure lavorative acquista particolare importanza.
Seguendo la linea preventiva tracciata da tale politica lavorativa, TECNICHAPA, S.A. ha rafforzato l'efficacia di questa condotta con azioni di secondo livello, tra le quali citiamo:
  • riduzione dei tempi di esposizione degli operai ai contaminanti chimici aumentando la rotazione dei posti di lavoro.
  • incentivazione all'uso di DPI (dispositivi di protezione individuale) mediante il posizionamento di cartelli nei posti di lavoro, informazione sui rischi per il personale e riunioni informative sui risultati delle indagini ambientali.

INVESTIMENTO
La stima dell'investimento per l’implementazione di questa buona pratica ha tenuto conto del computo delle ore/tecnico necessarie per:
  • l'elaborazione delle istruzioni;
  • la loro approvazione;
  • la trasmissione ai posti di lavoro, ovvero i processi in cui verranno infine implementate come azioni.
La stima del tempo è di 36 ore.
blog comments powered by Disqus